head
Una strategia sostenibile per il futuro delle imprese: Tecno lancia il polo italiano della sostenibilità

Una strategia sostenibile per il futuro delle imprese: Tecno lancia il polo italiano della sostenibilità

10/09/2021

Favorire la crescita e la resilienza delle imprese con la sostenibilità e l’innovazione, con competenza e nel rispetto della società.


Grande successo per il primo appuntamento Tecno Talks, il ciclo di eventi con relatori internazionali sui temi della sostenibilità ambientale, sociale e finanziaria. I Tecno Talks sono parte del nostro polo italiano della sostenibilità. Una nuova sfida che ci prepariamo ad affrontare in compagnia di un grande esperto della materia, Paolo Taticchi, che diventa ufficialmente membro del nostro Advisory Board per la sostenibilità.


Modelli d’impresa sostenibili e innovativi: il polo italiano della sostenibilità


Nasce il polo italiano della sostenibilità, l’hub dedicato alle imprese che intendono avviare strategie sostenibili per favorire la crescita e la resilienza aziendale.


Il polo è frutto della collaborazione tra più partner, coordinati da Tecno; insieme per guidare le imprese verso nuovi modelli di business sostenibili e innovativi, all’insegna di impegno ambientale, sociale ed esperienza digitale.


Parte integrante del progetto sono gli eventi di approfondimento, i Tecno Talks; momenti di incontro e di confronto pensati per promuovere e diffondere la cultura della sostenibilità nelle imprese. I Tecno Talks sono caratterizzati dalla presenza di partner internazionali, esperti in diversi ambiti che aiuteranno i partecipanti a comprendere le peculiarità, le opportunità e le difficoltà dell’approccio sostenibile.


Sostenibilità d’impresa: via al primo dei Tecno Talks


Lo scorso 26 luglio, nelle sale settecentesche del Palazzo Ischitella, sede storica della nostra azienda, si è tenuto il convegno “Sostenibilità d’impresa: investire ed essere competitivi, creando valore in un mondo che cambia”. Il primo evento del ciclo di approfondimenti che lancia il neo polo italiano della sostenibilità.


Tra i relatori partner importanti, quali: Certiquality, V-Finance, Elite ed Assonime, ha contribuito a favorire il grande successo ottenuto, con la partecipazione di un pubblico vasto e attento, in presenza e in streaming.


L’evento, moderato da Simone Filippetti del Sole 24 Ore, ha coinvolto più relatori: Giovanni Lombardi, il nostro Presidente; Margherita Bianchini, vicedirettore di Assonime; Anna Lambiase, fondatrice e AD di V-Finance; Vincenzo Borrelli, industry manager builiding & construction Certiquality; Marta Testi, AD Elite – Gruppo Euronext e Paolo Taticchi, professore in Strategy & Sustainability precco UCL e Imperial College di Londra.


Il convegno ha rappresentato anche l’occasione per annunciare pubblicamente l’ingresso di Paolo Taticchi del nostro Advisory Board della sostenibilità.


Il contesto: finanza sostenibile, evoluzione normativa ed esigenza di strumenti garantiti


L’ultimo anno è stato piuttosto complicato per le imprese, che hanno dovuto confrontarsi con le difficoltà del Covid-19 e con le novità che quest’ultimo ha contribuito ad accelerare.


Parliamo della rapida trasformazione che la finanza sostenibile sta apportando all’ecosistema del mercato dei capitali; dell’evoluzione della normativa europea sui temi della sostenibilità d’impresa; dell’esigenza delle aziende di adottare strategie e strumenti utili a favorire la loro resilienza nel tempo.


La costruzione di un approccio imprenditoriale sostenibile e innovativo è la soluzione a tutto questo. Lo stesso Paolo Taticchi afferma: “Sono convinto che la sostenibilità, se affrontata in maniera corretta, può essere una leva competitiva per le aziende”.


Ma la sostenibilità, l’approccio sostenibile non va improvvisato. Bisogna costruirlo con l’ausilio di partner competenti in materia, perché la strada della sostenibilità prima che intrapresa va compresa. Solo le imprese che riusciranno realmente a comprendere le opportunità e i diversi ambiti di intervento della sostenibilità potranno generare valore e assicurarsi un posto in prima fila nel mercato internazionale del prossimo decennio.


Questo è il nostro contesto. Queste sono le imprese a cui ci rivolgiamo per sviluppare insieme un percorso volto alla sostenibilità aziendale, con servizi e prodotti sostenibili e digitali, trasparenti e garantiti.


Paolo Taticchi entra a far parte dell’Advisory Board per la sostenibilità di Tecno


Tecno è un’azienda che da tempo guarda al futuro, investendo su due tematiche che sono chiave per la competitività delle imprese, ovvero la trasformazione digitale e la trasformazione sostenibile, e le due cose sono ovviamente collegate”.

Paolo Taticchi


Il professore in Strategy & Sustainability presso UCL e Imperial College di Londra, il Deputy Director (vice preside) per gli MBA e le attività globali accetta di entrare a far parte del nostro Advisory Board per la sostenibilità.


Insieme aiuteremo le aziende a sviluppare modelli di business compatibili con l’Agenda 2030; studieremo metodi efficaci e progetteremo prodotti capaci di generare valore per le imprese e per la società.


Con Paolo Taticchi continueremo a fortificare il nostro valore aggiunto, l’approccio imprenditoriale. Continueremo dunque ad offrire non solo prodotti e servizi, bensì l’opportunità di creare un percorso di crescita comune, essenziale in un ambito complesso come quello della sostenibilità.


Guarda il video ufficiale e seguici sui nostri canali social per restare informato sulle nostre iniziative e sui prossimi Tecno Talks.

ARTICOLI CORRELATI

Mettiti in contatto con noi

contact

Ho preso visione dell'informativa sulla Privacy e i termini di utilizzo
Presto il consenso al trattamento dei miei dati per finalità di marketing mediante contatto tradizionale (telefono con operatore, posta)
Presto il consenso al trattamento dei miei dati per finalità di marketing mediante contatto di tipo automatizzato (telefono senza operatore, sms, mms, e-mail, fax)
Presto il consenso al trattamento dei miei dati personali alle altre società facenti parti del gruppo Tecno, per il trattamento svolto in proprio da parte di queste ultime per le medesime finalità promozionali