Una start up italiana ha trasformato in energia i nostri passi sul pavimento

Energy News

L'ingenieria italiana fa passi da gigante: la camminata si che trasforma in energia diventa business di una impresa. è una start up, si chiama Veranu e sta realizzando il pavimento che trasforma la camminata in una fonte di energia pulita. Dopo aver vinto lo scorso 8 aprile la prima edizione della Startup Battle, organizzata dal venture incubator Clhub, il 26 luglio il team si è costituito nella seconda srl innovativa fondata in Sardegna in base alla normativa di settore, diventando a tutti gli effetti una realtà aziendale.

Per cercare di rispondere alla domanda "Si può produrre energia pulita camminando in ambienti super affollati?" tre giovani ingegneri laureati all'Università di Cagliari, Alessio Calcagni, 31 anni, Giorgio Leoni 35 anni, Simone Mastrogiacomo, 30 anni hanno presentato, durante un incontro sul tema dell'energia, Sef, ovvero Smart energy floor.

Il progetto è nato nel 2012 dalla tesi di laurea specialistica in Ingegneria elettronica di Alessio Calcagni, il Ceo della nuova impresa. Poi un lungo percorso fatto di studi, prove e prototipi. "Sembrava solo ieri - spiega Calcagni - che mi stavo laureando in ingegneria elettronica con una tesi sui sensori di pressione piezoelettrici e oggi si termina un percorso iniziato a luglio 2012 per iniziarne uno ancora più importante: la costituzione di una start up innovativa". Quasi una rivoluzione copernicana: il pavimento non è più visto come oggetto passivo, ma come strumento attivo in grado di generare energia pulita semplicemente camminandoci sopra. Grazie ad una tecnologia invisibile e totalmente integrata nel pavimento tradizionale, il sistema sarà facile da installare e da gestire in caso di manutenzione. 


Una start up italiana ha trasformato in energia i nostri passi sul pavimento
Numero Verde Gratuito

800 128 047


Lun. - Ven. | 09:00 - 18:00