Dal 1° gennaio 2018 meno costi per l’energia elettrica

Via alle agevolazioni per le nuove imprese energivore con risparmi a partire da € 30.000,00

Via alle agevolazioni per le nuove imprese energivore: dal I gennaio meno costi per l’energia elettrica! Il decreto ufficializzato dal Mise il 21 dicembre 2017 ridurrà la spesa dell’energia elettrica per oltre 3000 imprese ritenute più esposte alla concorrenza estera. Il Ministro Calenda allinea così anche l’Italia alle nuove misure disposte dalla Comunità Europea.

Benefici per un miliardo e 700 milioni di euro a favore delle piccole e medie imprese italiane!

La grande novità del Decreto riguarda la possibilità di accesso all’agevolazione per migliaia di nuove imprese, grazie alla riduzione della soglia minima di consumi energetici fissata a 1.000.000 kWh/anno.

Chi può ottenere le agevolazioni:

  • Le imprese che hanno un costo dell’energia pari almeno al 20% dello stesso Val (valore aggiunto lordo), che dunque potranno ridurre il proprio contributo alle rinnovabili fino a un valore minimo dello 0,5% del Val
  • Tutte le altre imprese dove il mantenimento di classi di agevolazione è basato sul rapporto fra il costo dell’energia elettrica e il fatturato, con percentuali riviste per tener conto degli obiettivi di sostegno alla crescita.

Le altre imprese energivore manterranno le loro classi di agevolazione basate, invece, sull’intensità energetica della produzione.

Tre esempi sulle nuove agevolazioni:

  Azienda X Azienda Y Azienda Z
Consumo annuo [kWh] 1.000.000 3.000.000 3.000.000
Fatturato 1.500.000€ 4.000.000€ 4.000.000€
Costo Energia 150.000€ 450.000€ 450.000€
Val 740.000€ 2.200.000€ 800.000€
Incidenza sul Val 20,27% 20,45% 56,25%
Incidenza sul fatturato 10% 11,25% 11,25%
Agevolazione 31.800€ 95.950€ 146.950€